Verona.st - Il portale della città di Verona - Italia

Luoghi \ San Fermo

San Fermo

San Fermo

Seguendo il suo corso verso sud, sempre sulla riva dell’Adige, si incontra una delle più belle Chiese di Verona, se non la più bella: S. Fermo Maggiore. Essa – dedicata a S. Fermo, che, insieme a S. Rustico, proprio in questo luogo venne decapitato, sette secoli prima, per via della sua fede cristiana - fu fatta costruire tra l’XI e il XII sec. dai Benedettini. Nello stesso sito, nel V sec., già sorgeva una chiesa dedicata al martirio dei due Santi, ma venne spazzata via dalla furia dell’Adige in piene: fu per questo che il nuovo complesso fu ideato come un insieme di due chiese, la Superiore e l’Inferiore, una sull’altra, affinchè la prima potesse innalzarsi verso l’alto, al riparo dalle acque. Se la struttura originaria della Chiesa Superiore era romanica, il passaggio ai Francescani a metà del Duecento, fece sì che assumesse sempre più carattestiche gotiche. La Chiesa che possiamo ammirare ad oggi ha una sola navata e uno stupendo soffitto in legno a “carena di nave”. Numerosi sono poi gli affreschi e le sculture degni di nota, tra cui l’Annunciazione del Pisanello, il Mausoleo Brenzoni del Di Bartolo ed il Pulpito di Antonio da Mestre. La Chiesa Inferiore, cui si accede attraverso antiche scale, ha invece mantenuto la sua impronta romanica a tre navate. L’incrocio tra gotico e romanico, che appare anche all’esterno, è sicuramente uno dei motivi di fascino di questo luogo..

 

©2006 Verona.st - Tutti i diritti riservati