Verona.st - Il portale della città di Verona - Italia

Luoghi \ Piazza delle Erbe

Piazza dell e Erbe

Piazza delle Erbe

Distesa sull’area che ospitava il Foro della Verona Romana, per secoli Piazza delle Erbe è stata il centro economico e politico della vita cittadina. Se molto del suo fascino pittoresco è dovuto alle bancarelle ed ai loro tipici ombrelloni bianchi, segno del colorato mercato cui deve il nome, tanti sono i monumenti che si concentrano in essa: la fontana di Madonna Verona (1368) sormontanta da una statua del I sec. d.C. che rappresenta appunto Madonna Verona; la colonna del mercato (1401) con la sua edicola gotica che espone le insegne della signoria dei Visconti; la colonna di San Marco (1523) su cui impera il Leone simbolo della Repubblica di Venezia; la cinquecentesca berlina o capitello (anteriore al XIII sec.), sotto la quale sedevano i Podestà al momento dell’insediamento e i Pretori per il giuramento. Non meno importanti sono i palazzi che si affacciano sulla Piazza, a cominciare dalla Domus Mercatorum (1301), con le sue belle bifore, la cui originaria forma romanica fu alterata nell’800, quando fu adibita a sede della Camera di Commercio. Altro edificio che merita speciale menzione è Palazzo Maffei (1668), di cui spicca la stupenda balaustra ornata da sei statue di divinità pagane.

 

©2006 Verona.st - Tutti i diritti riservati