Verona.st - Il portale della città di Verona - Italia

Luoghi \ Casa di Giulietta

Casa di Giulietta

Casa di Giulietta

Risalendo la prestigiosa Via Mazzini ci si porta nei pressi di un altro luogo simbolo di Verona nel mondo: la Casa di Giulietta. E’ questo sicuramente uno dei luoghi più visitati dai turisti, se non il più visitato in assoluto perché assunto, nell’immaginario colletivo, a scenario della travolgente storia d’amore e morte da Shakespeare ambientata a Verona. Si tratta di una casa in mattoni d’epoca medievale, che affaccia su un piccolo cortile interno con il famigerato balcone (per altro aggiunto alla casa solo nel 1935), dove per tradizione si riconosce la residenza dei Capuleti, antica famiglia veronese protagonista delle vicende shakespeariane. Altra nota caratteristica di questo luogo sono le centinaia e centinaia di bigliettini e frasi d’amore che i turisti di tutto il mondo lasciano a Giulietta sperando che la leggendaria fanciulla porti loro più fortuna di quanta ne abbia avuta lei stessa.Risalendo lo Scalone Castel San Pietro, che si imbocca proprio da dietro al Teatro Romano, si arriva fino in cima alla collina, che i veronesi hanno ribattezzato “Torricelle”. Tale appellativo è dovuto alle torrette di cannoneggiamento dei forti austriaci, che nell’800 si sono andate a sovrapporre alle preesistenti fortificazioni scaligere, viscontee e veneziane. Castel San Pietro fu, infatti, fatto costruire da Giangaleazzo Visconti nel 1398 e poi fatto saltare nel 1801 dai soldati francesi in ritirata. Solo nel 1840 gli Austriaci rasero al suolo le rovine di quel castello, per costruirvi – tra il 1851 e il 1856 - la caserma che ancor oggi domina questo luogo.
Ma la tradizione vuole che qui sorgesse anche il Castello di Re Teodorico, quando, tra il V e il VI sec., gli Ostrogoti occuparono la città.

Dai due ampi affacci davanti alla caserma si può godere una magnifica vista dell’intera città di Verona, con le sue torri e i suoi campanili, che si distende oltre l’Adige..

 

©2006 Verona.st - Tutti i diritti riservati