Verona.st - Il portale della città di Verona - Italia

Luoghi \ Arco dei Gavi

Arco dei Gavi

Arco dei Gavi

Sulla stessa sponda dell’Adige su cui si erge il Castel San Pietro, proprio di fianco a quest’ultimo si può notare anche l’Arco dei Gavi (I sec.). In origine doveva essere uno dei più begli archi della sua epoca e fu costruito, in pietra bianca veronese, su commisione della famiglia Gavia a fini decorativi ed autocelebrativi. L’attuale posizione non è certo quella d’un tempo: esso sorgeva sull’antica strada romana, davanti alla Torre dell’Orologio di Castelvecchio. Da lì fu asportato dai francesci, che nel 1805 lo demolirono in quanto d’ingombro al passaggio. Il recupero dei pezzi rimasti né consentì la ricostruzione, in questa diversa collocazione, solo nel 1932.Il già citato Ponte Scaligero è – coi suoi merli, i suoi cammini di ronda, le sue feritoie e le sue finestre - uno degli scorci più belli di Verona. Con le sue tre arcate diseguali, fu costruito in modo tale le piene del fiume non potessero danneggiarlo. E così fu: fu abbattutto soltanto dalle mine tedesche alla fine della seconda guerra mondiale, come tutti gli altri ponti di Verona, ma anch’esso venne perfettamente e fedelmente ricostruito.

©2006 Verona.st - Tutti i diritti riservati