Verona.st - Il portale della città di Verona - Italia

Lago di Garda \ Lago di Garda

Verona - Lago di Garda

Lago di GardaBARDOLINO
Posto al centro della Riviera degli Olivi, Bardolino è un luogo incantevole per la posizione e per il clima.
Esso è cinto dalle colline moreniche ricche di olivi e di vigneti, i quali ultimi producono il vino "Bardolino" famoso in tutto il mondo.
Per quanto riguarda l'aspetto storico del paese si deve risalire al Medioevo; testimonianza di questo periodo sono alcune splendide fortificazioni, poi strutturate in un castello dagli Scaligeri.
Dopo un periodo come libero comune, Bardolino passò dapprima sotto il controllo visconteo ed in seguito sotto quello della Serenissima.
Del Quattrocento si hanno testimonianze architettoniche molto caratteristiche e si pensa addirittura che già allora la zona fosse coltivata a vigneti.
Da queste poche notizie storiche si può tranquillamente affermare che il paese è sempre stato un centro di soggiorno molto apprezzato ed ora, con le dovute restaurazioni e con l'innesto di adeguati impianti di divertimento, è diventato un attrezzato e conosciuto centro di villeggiatura.
Del comune di Bardolino fanno parte anche i due centri di Cisano e di Calmasino, mète ambite del turismo italiano e straniero.
L'entroterra è ricco di tradizioni, di arte e di locali di ristoro che propongono la cucina tipica della zona.

Monumenti da visitare:
Le chiese S. Severo (XIII Sec.) e S. Zeno (VIII Sec.) in stile bizantino-romanico, la Loggia Rambaldi del XVI secolo, le costruzioni artistiche di S. Pietro (XIII Sec.) e di S. Vito di Corteline (XIII Sec.).
Le Ville Guerrieri e Bottagisio.

GARDA
Fra l'incombente Rocca e l'incantevole Punta di San Vigilio, Garda si trova in un amplio golfo, racchiuso da un semicerchio di colline moreniche.
L'abitato è diviso in due centri adiacenti, quello antico con il porto vecchio e quello nuovo con il porto moderno.
Perse in questi ultimi anni le sue peculiari e tradizionali caratteristiche di paese di pescatori, Garda si è trasformato in uno dei più richiesti centri di villeggiatura, dotato di un'ottima attrezzatura alberghiera.
Per quanto riguarda l'aspetto storico del paese è da sottolineare l'importanza che ha avuto Garda sino al 1618; è stata infatti un'importante "corte regia" durante la dominazione longobarda e sede, assieme a Torri, Malcesine e Brenzone, del Capitanato del Lago di Garda.
Caratteristica tradizione del paese è la costruzione di barche interamente in legno, da quelle a vela per le varie competizioni a quelle di diporto, per concludere a quelle da pesca.
E' un territorio ricco di ville, chiese e posti incantevoli, primo fra tutti Punta San Vigilio, estremo lembo del Monte Baldo.

Monumenti da visitare:
Villa Albertini del XVI secolo caratterizzata da torri merlate che sovrastano la villa veneta e situata al centro di un vastissimo parco.
Il palazzo dei Capitani in stile veneziano, la Losa che fungeva da darsena per il palazzo Carlotti (XVI secolo), i palazzi Fregoso, Pompei e Merlo.
Situata a S. Vigilio, infine, è Villa Guarienti, caratteristico edificio del XVI secolo.

LAZISE
Le sue origini risalgono addirittura all'Età del Bronzo; fu, in seguito, una roccaforte al tempo dell'Impero Romano ed un libero comune nel Medioevo.
Ma la sua importanza risale alla storia quando sotto il dominio veneziano vi fu costruito un arsenale successivamente interrato.
Il centro storico conserva tutte le caratteristiche dell'epoca medievale, mentre il resto del paese, che si presenta molto piatto, assume l'aspetto tipico di un porticciolo mediterraneo.
Per quanto riguarda l'entroterra, invece, esso appare ondulato e rozzo, confinante con la pianura coltivata.
Nei dintorni di Lazise, possiamo visitare due conosciutissimi parchi di divertimenti: il "Mondo di Caneva", un parco acquatico con tutte le attrazioni tradizionali e il "Parco natura viva", che offre ai turisti un padiglione tropicale di rettili, alligatori e vegetazione, una sezione ambientata all'era Mesozoica con la ricostruzione dei dinosauri più grandi di quell'epoca e dove vengono allevati animali di diverse specie in via di estinzione.
Nelle vicinanze di Lazise, proseguendo verso sud, si possono incontrare Pacengo e Colà.

Monumenti da visitare:
Interessanti sono la Chiesa S. Nicolò in stile romanico ed il Castello Scaligero racchiuso da cinque torrioni.
Un altro edificio cinquecentesco ora adibito a mostre è rappresentato dalla Dogana Veneta.
A Pacengo si possono visitare le Ville Bagatta, Barbaro e Buttoni mentre a Colà si trovano le Ville Cadalora e Miniscalchi.

PESCHIERA DEL GARDA
E' la località veronese situata più a sud del lago di Garda e si presenta una cittadina oltre che lacustre anche fluviale; infatti, proprio qui il fiume Mincio esce dal lago per proseguire fino a sfociare nel Po.
Proprio per questo Peschiera appare come un susseguirsi di moli e bacini per l'ormeggio di natanti protetta dalle acque da una lunga cinta dove all'interno sorge il centro abitato.
Importante centro turistico sede di molti campeggi offre ai turisti a soli due chilometri dal centro, ed esattamente in località Castelnuovo del Garda, il parco-divertimenti più grande d'Italia, "Gardaland", che presenta tra le sue principali attrazioni: La Valle dei Faraoni, I Corsari, Il Safari Africano, Il Cinema Tridimensionale, Lo Spettacolo Laser Serale e Lo Spettacolo di Delfini ed Otarie.
Bersaglio di continue dominazioni da parte di Romani, Longobardi, Scaligeri, Veneziani ed Austriaci, durante il loro possedimento costruirono robuste difese (mura e rocca).
Infine è da ricordare Valeggio sul Mincio, distante appena 11 Km dal centro di Peschiera ed importante attrazione di carattere storico ed artistico.

Monumenti da visitare:
Il Santuario della Madonna del Frassino del XVI secolo, posto nelle vicinanze del piccolo Lago Frassino.
A Valeggio sul Mincio si possono trovare il ponte Visconteo ed il Castello Scaligero (entrambi del Trecento) ed il vastissimo parco di Villa Maffei.

TORRI DEL BENACO
Centro lacustre di origine romana è caratteristica per le fortificazioni e le torri che sorgono lungo il paese.
Di origine romana anch'essa, come altri centri del Garda, subì molte dominazioni che lasciarono dei segnali del loro dominio.
Il paese presenta la struttura urbanistica a maglia regolare, quadrata, caratteristico impianto di epoca romana.
L'economia di Torri è basata, oltre ad un buon sviluppo turistico, sulla pesca; addirittura i suoi abitanti, assieme soltanto a quelli di Garda e Sirmione, godono di speciali diritti di pesca.
Torri offre ai turisti la possibilità di attraversare il lago grazie al servizio di traghetto auto che la collega con la sponda opposta (Maderno).

Monumenti da visitare:
Il castello scaligero costruito dagli Scaligeri e restaurato negli anni ottanta quando al suo interno fu aperto un Museo.
Al suo interno possiamo visitare: la serra degli agrumi, una sezione dedicata all'ovicoltura, un'altra dedicata alla pesca ed una sala dove è allestito un plastico del centro storico di Torri del Benaco.
Nella Chiesa della Santissima Trinità si possono osservare bellissimi affreschi del XV secolo.

MALCESINE
E' la località veronese situata più a nord del lago di Garda; sicuramente uno dei centri più belli ed affascinanti del Garda, sorge su un tratto ondulato di costa racchiuso tra due promontori, ovvero quello della Val di Sogno e quello della parte antica del paese.
Malcesine rappresenta la classica espressione di un luogo tipicamente medievale con un infinito intreccio di viuzze caratterizzate dall'alta torre della rocca che le sovrasta.
Il paese, grazie alla sua favorevole posizione, può sfruttare appieno la bellezza di luogo lacustre ai piedi della montagna (monte Baldo) accessibile con la funivia che porta i turisti dai 90 ai 1752 m. di altitudine offrendo un panorama eccezionale sul lago e sul fiume Adige.
Caratteristica di questa stupenda località è quella che, addirittura, in certi periodi dell'anno ed in determinate condizioni climatiche può diventare anche sede sciistica; inoltre offre l'adeguata attrezzatura per gli appassionati di vela e di surf.
Terra di numerose dominazioni fu prima sotto il governo di Venezia e successivamente diventò sede definitiva del Capitano del Lago.
Nelle vicinanze di Malcesine, proseguendo verso sud, si possono trovare Cassone, piccolo centro caratterizzato da un'antica torre, Assenza, Magugnano e Brenzone.

Monumenti da visitare:
Il Castello Scaligero risalente al XII secolo, caratterizzato dalla maestosa Porta Saracena; al suo interno si possono ammirare il prato Lacaor ed il palazzo Inferiore dove è allestito un museo di raccolte naturalistiche e testimonianze di storia locale.
Vi è poi il palazzo dei Capitani in stile gotico-veneziano con affreschi del XV-XVI secolo, le chiese di S. Maria della Fontana e la parrocchiale con dipinti del Settecento.
Da visitare è anche il parco che si trova all'esterno dell'Hotel Bellevue con la sua collezione di sculture all'aperto.
Persino il famosissimo pittore Goethe rimase ammirato da questi stupendi monumenti.
A Brenzone, infine, si può visitare la Chiesa romanica di S. Zeno, mentre a Mugugnano si trova la quattrocentesca Chiesa di S. Giovanni Battista.


©2006 Verona.st - Tutti i diritti riservati